mercoledì, agosto 2

Lavorare con un autistico a basso funzionamento

 Marilyn Chassman è la madre di Brian, un bambino autistico a basso funzionamento, nonché l'autrice del libro "One-on-one". Il testo non è recentissimo, infatti è uscito nel 1999, ma offre spunti interessanti per chi lavora con un autistico a casa e, soprattutto, trovo che rappresenti un ottimo esempio d'intraprendenza e condivisione.

mercoledì, luglio 26

Il cervello adulto si modifica



 Fino a pochi decenni fa era opinione comune credere che, raggiunta l'età adulta, il cervello rimanesse fisso. Questa convinzione andava a braccetto con l'idea che i talenti fossero predisposizioni genetiche e che imparare significasse, perciò, soltanto realizzare il proprio potenziale genetico.

mercoledì, luglio 19

La pratica intenzionale: un metodo efficace per apprendere


 Un metodo di apprendimento veramente produttivo deve sfruttare la plasticità del cervello. Dopo aver studiato per anni i migliori esperti in discipline diverse, lo psicologo Anders Ericsson ha sviluppato un tipo di pratica, la pratica intenzionale, molto efficace per apprendere in qualsiasi area.

mercoledì, luglio 12

L'equilibrio tra dare e ricevere



 Tutta la vita si basa su di un equilibrio tra il dare e il ricevere. Non si dovrebbe mai mettere una persona nella condizione di ricevere solo, senza poter dare in cambio. Basta guardare la natura con che saggezza riceve e dona. 

mercoledì, luglio 5

Autismo a basso funzionamento. La regola dei 15 minuti

Time-timer

La regola dei 15 minuti
 La regola dei 15 minuti è una strategia che può essere utilizzata durante la terapia, quando il bambino non vuole proprio collaborare e terminare un compito. 

mercoledì, giugno 28

Le intelligenze multiple nei C.E.O.D.

Foto tratta da http://www.infobae.com
 Secondo la teoria delle intelligenze multiple sviluppata dallo psicologo americano Howard Gardner, molto conosciuta ma forse ancora troppo poco applicata nel nostro paese, ogni essere umano è dotato di più abilità e non di un'unica forma di intelligenza logico-razionale. 

mercoledì, giugno 21

Seld advocacy e disabilità

Self advocacy
Cosa vuol dire Self advocacy?
 Letteralmente possiamo tradurlo con auto-difesa, meglio ancora auto-rappresentanza.