mercoledì, giugno 7

Il cowboy Ernesto e il Rodeo di Boscofiorito

 "Il cowboy Ernesto e il Rodeo di Boscofiorito" è il terzo ebook di una serie che ho scritto sulle disabilità.  

 Ho pensato di raccontare delle storie che avvicinassero i bambini più piccoli al mondo delle disabilità. Si sa che il modo migliore d'insegnare ai più piccoli, ma non solo, è attraverso una storia. E ho voluto farlo in maniera del tutto originale.
  
 Solitamente, quando si legge una storia in cui il protagonista è un disabile, il racconto parla di vicende quotidiane molto comuni. Come se fosse difficile immaginare la disabilità all'interno di un'avventura straordinaria. Almeno nell'immaginazione non poniamoci limiti. Guardiamo più in là.

 Ecco perché ho scritto di un fantasma con la sindrome di Williams, di un autistico pirata e di un cowboy con la sindrome di Down. Per non anteporre la disabilità alla persona. Va bene, quella persona è autistica ma è anche un pirata e le due cose possono convivere perfettamente. E' un pirata con autismo. Bizzarro, particolare ma che riesce comunque a trovare il tesoro.

 E' difficile raccontare un disturbo in poche pagine; il rischio che si corre è quello di ridurre o di generalizzare. Trovo che sia importante parlare ai bambini piccoli delle disabilità e farlo in modi nuovi, diversi, non ponendo l'attenzione esclusivamente sulle fragilità e sui difetti. Perchè anche questo è un rischio in cui ci s'imbatte un po' troppo spesso, quello di focalizzarsi soltanto sulle mancanze e non guardare più la persona nella sua interezza. 

Nessun commento:

Posta un commento